Appello QUORUMZERO più DEMOCRAZIA


Gentile redazione di … (potete copiare-incollare e inviarla a chi desiderate)

mi chiamo Domenico Monardo e sono uno dei 17 firmatari del comitato di cittadini che ha promosso la legge di iniziativa popolare “QUORUM ZERO E PIU’ DEMOCRAZIA”.

Ecco il sito ufficiale: http://www.quorumzeropiudemocrazia.it/

Di seguito la presentazione di Milano: Presentazione-QUORUM-ZERO_Milano

Siamo dei semplici cittadini e non abbiamo alcuna organizzazione partitica o sindacale che ci sostenga anche se ognuno ha le proprie idee e sul territorio è attivo.

Nonostante ciò, siamo riusciti a raccogliere 52860 firme di sostegno che abbiamo consegnato a Roma alla Camera dei deputati il 24 agosto scorso.

Chiediamo agli organi di diffusione un sostegno mediatico e quindi Vi abbiamo scritto nella speranza che almeno voi possiate darci una mano nella diffusione di questa iniziativa che ha avuto incredibilmente successo, senza l’aiuto di nessuno ma solo con il volontariato gratuito (anzi a spese) di centinaia di cittadini.

Come sapete le leggi di iniziativa popolare vengono sempre messe nel dimenticatoio del Parlamento, e quindi noi chiediamo l’aiuto dei media per fare pressione su di esso, soprattutto in questo momento importante per il cambiamento della politica in Italia e non solo.

Vi allego il link della proposta di legge di iniziativa di legge popolare stampato per la Camera dei Deputati :http://www.camera.it/_dati/leg16/lavori/stampati/pdf/16PDL0063510.pdf

In sintesi: 

  • Quorum zero in tutti i referendum.
  • Revoca degli eletti, che previa raccolta di un numero elevato di firme, possono essere sottoposti a votazione di revoca del mandato (come in California, Svizzera, Venezuela, Bolivia).
  • Indennità dei parlamentari stabilita dai cittadini al momento del voto.
  • Referendum propositivo (come in California)
  • Iniziativa di legge popolare a voto popolare (come in Svizzera), passa in parlamento, dove può essere accettata, rifiutata oppure generare una controproposta, ma poi viene votata dai cittadini).
  • Referendum confermativo (come in Svizzera). Tutte le leggi create dal parlamento, prima di entrare in vigore, possono essere poste a votazione popolare, previa raccolta delle firme necessarie.
  • Referendum obbligatori in alcune tipologie di leggi in cui i rappresentanti hanno un conflitto di interessi (es. finanziamento partiti, leggi elettorali) e sui trattati internazionali e sulle leggi urgenti.

Oltre a questi si prevedono le seguenti ulteriori innovazioni:

  • Petizione con obbligo di risposta entro 3 mesi.
  • Iniziativa di legge popolare a voto parlamentare con obbligo di trattazione in parlamento in 12 mesi. Se ciò non accade diviene referendum e va al voto popolare.
  • Nessun limite di materie referendabili (come in Svizzera), tutto ciò che può essere discusso dai rappresentanti, può essere messo a referendum e votato dai cittadini.
  • Cittadini autenticatori (oltre alle figure previste oggi per legge).
  • Utilizzo di firme elettroniche (come per la Iniziativa dei Cittadini Europei).

L’iniziativa è nata ed è promossa da un comitato di cittadini da varie parti d’Italia. La realizzazione della proposta è stato un lungo ed appassionante percorso durato da giugno 2011 fino a febbraio 2012, fatto di incontri dal vivo e di riunioni virtuali sul web. Il testo finale è il risultato condiviso da un gruppo di persone appassionate ed esperte di democrazia diretta e impegnate da tempo su questo tema.

Qui il link per seguire l’iter parlamentare, con tutte le informazioni: http://parlamento.openpolis.it/singolo_atto/94089

Spero che possiate dare voce alla volontà di oltre 50.000 cittadini che hanno firmato affinchè venga discussa in Parlamento questa proposta di legge che contempla di dare, attraverso le istituzioni democrazia diretta in essa contenute, la sovranità al popolo, come d’altronde recita l’art. 1 della nostra Costituzione e che gran parte dei cittadini in questo momento storico richiedono.

Io, come gli altri, sono a Vs. disposizione nel caso decideste di darci un po’ di risalto.

RingraziandoVi e rimanendo in attesa di un gentile riscontro, porgo Cordiali Saluti.

Domenico Monardo

(domenicomonardo@gmail.com)

Annunci

Pubblicato il 30 ottobre 2012, in Comunicati Stampa, Consiglio regionale Piemonte, Pensieri e politica, Petizione Popolare, quorumzero con tag , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Iscriviti e commenta se vuoi lasciare un contributo :-)

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: